(Source: lupuswaik)

theswinginsixties:

Sound and Vision: A Design Centre Publication by Peter E. M. Sharp, 1968.

theswinginsixties:

Sound and Vision: A Design Centre Publication by Peter E. M. Sharp, 1968.

(Source: libraryplankton)

(Source: cozloveit)

kimjongildroppingthebass:

kim droppin’ with boy 8-bit in social club

kimjongildroppingthebass:

kim droppin’ with boy 8-bit in social club

(troppa bellezza in una foto sola)
 
Alexander Skarsgård & Lara Stone by Peter Lindbergh

(troppa bellezza in una foto sola)

Alexander Skarsgård & Lara Stone by Peter Lindbergh

Scegliete gli uomini sbagliati e poi passate la vita a lamentarvi. O crescete o finirà sempre così. Gli uomini non si cambiano. Evitate di scegliere i cretihi e avrete la vita facile. Amen.
Prima legge del primo appuntamento: durante la doccia ti andrà lo shampoo negli occhi. Prima uno, poi l’altro.
Seconda legge del primo appuntamento: non importa quanto sia vasto e firmato il tuo guardaroba, sceglierai sempre il vestito peggiore.
Terza legge del primo appuntamento: non avrai mai la scarpa giusta per l’occasione.
Quarta legge del primo appuntamento: non ce l’avevi ieri, non ce l’avrai domani. Che cos’è? Il brufolo in fronte.
Quinta legge del primo appuntamento: gonna corta, calza si smaglia. Gonna lunga, sembri ‘na vecchia.
Sesta legge del primo appuntamento: se lui porta dei fiori tu sei allergica. Se lui porta del vino tu sei astemia. Se lui porta del prosciutto è un cretino. Dài, chi è che porta del prosciutto al primo appuntamento? E comunque tu sei vegana.
Settima legge del primo appuntamento: più hai voglia di fare sesso più lui si ingollerà tequila cercando di fare il simpatico. Riuscirà invece a disidratare un lago di umori vaginali.
Ottava legge del primo appuntamento: comunque vada, speravi meglio.
Nona legge del primo appuntamento: più l’intimo è raffinato, meno probabilità ci sono che lui lo veda.
Decima legge del primo appuntamento: metti le mutande coi buchi che tanto stasera non si tromba. Si tromba.
Undicesima legge del primo appuntamento: con il calice in mano tra il sorriso e il “Salute” passano esattamente 24 nanosecondi. Lui sarebbe capace di riempirli tutti con una quantità abnorme di minchiate inascoltabili. Per il bene del resto della serata digli di stare zitto e bere.
Dodicesima legge del primo appuntamento: anche lui ha lo shampoo negli occhi, anche lui è vestito da cani, anche lui ha le mutande bucate che tanto non si tromba da una vita, te figurati stasera, anche lui ha un brufolo in fronte, anche lui, forse, sperava meglio.

Divertitevi.